Ankh-Morpork.it - Terry Pratchett e il Mondodisco
Discworld MUD

Discworld MUD nasce nel 1991 ad opera di David "Pinkfish" Bennet e apre i suoi battenti ai giocatori nel 1992. Durante la sua lunga storia DWMUD ha cambiato tre volte host e più server di quanto sia possibile immaginare, mantenendo comunque la sua identità di mondo virtuale ispirato alle opere dello scrittore Terry Pratchett. Oggi, Discworld Mud è uno dei più importanti gdr online, accessibile da ogni parte del mondo e capace di mantenere online un quantitativo assurdo di giocatori, bilanciati nei varii server in base alla provenienza geografica. Ma andiamo per ordine...

Ma cos'è un MUD?
Immaginate un gioco di ruolo cartaceo, con un master e varii giocatori che interpretano personaggi all'interno di una ambientazione fantastica generata dalle descrizioni del master e dalla fantasia dei giocatori. Ora, trasportate tutto ciò in rete, mantenendo comunque la struttura del gioco prettamente testuale ed espandendo il tutto ad una specie di mondo persistente nel quale uno staff di master coordina il tutto in modo che i giocatori, attraverso un apposito client (gratuito) possano connettersi e attraverso una serie di comandi interagire con questo mondo, come se stessero appunto giocando una avventura in un Gioco di Ruolo. Tale meccanica, alla base dei moderni MMORPG (Massive Multiplayer Role Playing Games, come Ultima Online o World of Warcraft), è rimasta inalterata negli anni: molti giocatori, che ai sistemi grafici in rapido sviluppo dei MMORPG continuavano a preferire il "feeling" solo testo, hanno continuato a popolare i server MUD, caratterizzati ognuno da una ambientazione personale e regole diverse. Se proprio non avete capito, pensate alle vecchissime avventure testuali che giravano sui primi computer, quelli che la scheda grafica praticamente non la avevano: quelle in cui tutto quello che vedevamo erano descrizioni scritte dei luoghi, degli eventi e degli oggetti e noi dovevamo interagire con comandi come "Move Forward" o "Take Scroll" e così via.

Discworld MUD
Così come tutti i più importanti universi fantasy hanno ritrovato la loro trasposizione in MUD, anche il Mondo Disco di Terry Pratchett ha subito questo processo. Discworld MUD, aperto dal 1992, è stato anzi uno dei primi server basati su questa interfaccia, che grazie alla flessibilità nella programmazione ha permesso di riportare alla perfezione la stravaganza, la complessità e il divertimento presenti nei libri dell'autore britannico. Potete creare il vostro personaggio completamente inventato e guidarlo per le strade di Ankh-Morpork, interagento con centinaia di altri giocatori che come voi vivono questa vita virtuale, entrare nella prestigiosa Università Invisibile, imparare potenti incantesimi che, come nel vero Mondo Disco, potrebbero sfuggirvi di mano (ho ricordi piuttosto esilaranti di un incantesimo mal riuscito su un Cavolo che, dopo essere stato colpito, divenne praticamente una specie di animale domestico e cominciò a seguirmi. Riuscii a liberarmene solo grazie ad una pentola di acqua bollente). Il vostro personaggio con il tempo crescerà, acquisendo nuove abilità, guadagnando soldi con il lavoro e conoscendo via via sempre più persone.

Il Rovescio della Medaglia
Sebbene giocare su Discworld MUD sia una esperienza che consiglio vivamente a tutti gli appassionati del Mondo Disco, ci sono dei problemi che bisogna essere pronti ad affrontare nel momento in cui si crea il proprio personaggio su DWMUD:
I Comandi Inizialmente imparare i comandi basilari per governare il proprio PG sarà un po ostico, soprattutto per chi non è pratico dei giochi di ruolo. Una guida è ovviamente disponibile sia nel gioco stesso che nel sito ufficiale del MUD (il link lo trovate sotto)
Il Tempo Un MUD è un vero e proprio mondo parallelo, e sviluppare il vostro personaggio e la vostra vita sociale "fittizia" richiederà tempo. Come ben saprà chi ha già provato altri MUD o MMORPG, questo è un genere di giochi che succhia decisamente il tempo libero e dà seria dipendenza. Evitatelo se avete altro da fare :P
La Lingua Il solito vecchio problema di chi si avvicina a Terry Pratchett sorge anche qui: per giocare serve una buona conoscenza delle lingua inglese. L'inglese è infatti la lingua ufficiale del MUD e, sebbene esistano delle comunità internazionali di giocatori che si conoscono tra loro e parlano nella loro lingua natia nei momenti "privati", come potrete ben immaginare di italiani ce ne sono ben pochi (in un anno di gioco ne ho incontrati 3) e sono ben lontani dal formare una comunità a se stante. Ragion per cui, se non masticate decentemente l'inglese, devo purtroppo sconsigliarvi dall'iniziare a giocare. Non c'è niente di più frustrante del restare in mezzo ad un incrocio di Ankh Morpork cercando di capire cosa c***o stanno dicendo gli altri presenti che, essendo ovviamente quasi tutti madrelingua, parlano a velocità sovrumana.

Superati questi problemi e compreso lo "spirito" del gioco (principalmente divertirsi) posso assicurare che Discworld MUD regala non poche soddisfazioni: guadagnare una posizione di tutto rispetto nell'Università Invisibile (le cattedre vengono riassegnate ogni sei mesi, quindi potrete ambire al titolo di Dottore negli Studi Indefiniti), entrare alla Gilda degli Assassini, concorrere con Dibbler MVR nella vendità degli Hot Dog sono esperienze che non si dimenticano facilmente. Oltretutto, lo staff "fisso" ha sparso in giro per il mondo i personaggi più importanti delle opere di Pratchett, assegnati a giocatori veterani che riescono ad interpretarli in modo praticamente perfetto. Ecco perchè parlare con Mustrum Ridcully è un'altra esperienza che non si dimentica...

Insomma, spero di aver invogliato qualcuno a provare questo MUD. Il sito ufficiale con tanto di client, istruzioni per l'uso e quant'altro lo trovate all'indirizzo sotto riportato. E magari un giorno anche io riuscirò a riprendere il mio personaggio, mollato per lo scarso tempo libero disponibile. Nel frattempo... buon divertimento per le strade del Mondo Disco!

The Official Discworld MUD Website

 
Site maintained by The Ankh-Morpork Staff - The Discworld is copyright of Terry Pratchett